Come evitare che i viaggiatori portino altri ospiti?

Come evitare che i tuoi ospiti portino altre persone

Non è raro che si verifichino problemi con alcuni ospiti che non rispettano le regole della casa, e purtroppo è una pratica diffusa tra i viaggiatori quella di portare altri ospiti oltre a quelli che sono stati definiti durante la prenotazione. Gli ospiti aggiuntivi possono causare una serie di problemi a te come padrone di casa: sono pericolosi nella gestione degli spazi dell’immobile, sono contrari alle clausole del contratto di affitto e possono disturbare gli altri inquilini dell’edificio, oltre ad essere un’evidente perdita economica. Ma cosa può fare per evitare questa situazione? Mettendo in pratica questa serie di consigli, puoi evitare questa e altre situazioni complicate.

Perché è fondamentale stabilire un numero massimo di ospiti

Stabilire un numero massimo di ospiti è una delle prime condizioni necessarie per ottenere una licenza per la locazione turistica, in quanto è importante che il certificato di occupazione sia adatto a un certo numero di persone. La sicurezza gioca un ruolo fondamentale negli affitti turistici e il sovraffollamento può causare danni, problemi di igiene e situazioni pericolose in caso di incendio, sfratto o allagamento.

Tuttavia, molti ospiti non sono consapevoli dei pericoli derivanti dal portare con sé altri amici o familiari per tutta la durata del soggiorno, soprattutto per i pernottamenti. Anche se ci sono piattaforme che hanno già creato programmi per assistere gli host, come Airbnb Cover, è sempre meglio essere sicuri in questi casi.

6 consigli per evitare di ospitare persone non previste nella tua proprietà

1. Informa gli ospiti per iscritto dei requisiti della tua proprietà.

È importante mettere il numero massimo di ospiti per iscritto, sia per informare ufficialmente gli ospiti, sia per affrontare eventuali problemi che si presentano durante il soggiorno. A tal fine, il regolamento della casa è uno strumento importante per garantire che le istruzioni siano chiare e che gli ospiti siano consapevoli dei limiti e delle situazioni da evitare.

Ancora prima delle regole della casa, la descrizione degli annunci sulle piattaforme dovrebbe essere chiara su questo tema. Ad esempio, insistendo sul fatto che la casa vacanze può ospitare solo X persone o che non sono ammessi altri ospiti al di fuori di quelli ufficialmente registrati.

2. Non dimenticare di registrare i viaggiatori e il contratto.

In Spagna e in Italia è necessario tenere un registro dei viaggiatori che verrà condiviso con le autorità e le forze di sicurezza dello Stato, spesso legato alla Questura e all’ISTAT. Questo registro dei viaggiatori (anche chiamato Portale Alloggiati) deve includere i dettagli degli ospiti e la data di arrivo e di partenza. Puoi ricordare ai tuoi ospiti che le informazioni sul loro soggiorno vengono comunicate alle autorità e anche questo può scoraggiare comportamenti scorretti ed ospiti non previsti nella prenotazione.

Il contratto di affitto per vacanze è anche una forma di protezione per te in quanto proprietario, in quanto il suo valore legale impegna l’ospite a rispettare le regole e le condizioni concordate durante il soggiorno.

3. Interagire con gli ospiti

Conoscere in anticipo i piani degli ospiti ti aiuta a prevedere se hanno intenzione di invitare altre persone. Non è una tattica infallibile, ma creare un clima di fiducia è sempre una buona cosa. Inoltre, non dimenticare di controllare i commenti sui profili degli ospiti (ad esempio su Airbnb) per vedere se hanno avuto problemi in passato con un altro host.

4. Chiedi ai vicini o a persone di fiducia

Se non puoi controllare personalmente l’arrivo degli ospiti o essere presente durante il loro soggiorno, è sempre bene chiedere l’aiuto di una terza persona che possa tenerti informato. I vicini potranno anche avvertirti se ci sono feste, rumori molesti o comportamenti fuori luogo da parte degli ospiti e contattarti per risolvere la situazione.

5. Installa un citofono con telecamera

Un citofono con telecamera incorporata è un buon alleato per controllare chi entra e chi esce dalla struttura turistica. Sarà in grado di vedere facilmente se entra un numero di ospiti superiore a quello previsto e se il tasso di occupazione viene superato, ed avrai più potere sul controllo degli accessi alla proprietà, soprattutto se si tratta di un ingresso senza chiavi o con serrature intelligenti.

6. Addebiti un premio per i servizi aggiuntivi

I consigli pratici dati fino a qui aiutano, ma potrebbero comunque non bastare. Sia le piattaforme che i padroni di casa sanno che questo accade spesso ed è per questo che puoi far pagare un extra per ogni ospite aggiuntivo. Su Airbnb, ad esempio, è sufficiente impostare questa opzione durante il processo di prenotazione.

In questo articolo trovi maggiori informazioni e i passaggi per aggiungere questa tariffa.

Cosa deve fare come ospite se nessuno dei precedenti metodi funziona?

Come ultima risorsa, puoi sempre rivolgersi agli organi competenti dei portali di prenotazione e denunciare l’infrazione commessa dagli ospiti. In questo caso, la compagnia aprirà un rapporto sull’incidente e procederà a penalizzare il viaggiatore, sia finanziariamente che trattenendo parte del deposito.

In breve, in qualità di host non devi temere queste situazioni e, se si verificano, deve tenere presente che esistono meccanismi di supporto nel caso in cui la situazione vada oltre il normale e il ragionevole. Mettendo in pratica questi consigli, ti assicuri che gli ospiti siano consapevoli delle regole e delle conseguenze se decidono di ignorarle.

Prova 14 giorni gratis

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Campi richiesti (*)

Add Comment *

Nome *

Email *

Sito web

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.